Polpette di vitello zucca e porcini

Raramente preparo un piatto unico perché mi piace avere più di un contorno o qualche sfizietto ma stavolta il piatto meritava di essere l’unico protagonista della cena. Polpette di vitello zucca e porcini! Fanno una bella figura e poi sono proprio gustose, ogni tanto variare non guasta! Non c’è pane nelle polpette ma potrebbe essere messo senza problemi, sono veramente morbide anche per il fatto che c’è la zucca alla base.

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g carne di vitello macinata due volte
  • 50 g parmigiano
  • 200 g funghi porcini congelati
  • 800 g zucca
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • pancetta dolce qb
  • brodo qb
  • 1 uovo
  • salvia
  • sale
  • olio evo
  • spicchio di aglio
  • cipolla tritata qb
  • peperoncino qb

Preparazione

Pulire la zucca eliminando la parte esterna, i semi e i filamenti interni e tagliarla a pezzi (dovrà comunque essere frullata). Soffriggere in padella cipolla tritata, peperoncino, pancetta e poco olio; aggiungere la zucca e sfumare con vino bianco. Lasciar formare una leggera crosticina e continuare a cuocere con il brodo aggiunto poco a poco. Salare e lasciar cuocere.

 

Cuocere per almeno 20 minuti i funghi porcini con poco olio, aglio senza anima e salvia.

Lasciare da parte qualche fungo interno in modo da tagliarlo a fettine e servirlo sul piatto.

Unire al macinato i restanti funghi frullati (insieme allo spicchio di aglio se piace) e freddati un pochino, il parmigiano, il sale e l’uovo.

 

Creare le polpette e cuocerle in padella con pochissimo olio. Correggere di sale e aggiungere anche i funghi rimasti tagliati a fette e il brodo dei funghi. Portare a cottura le polpette cuocendole dolcemente.

 

Frullare la zucca, la pancetta e la cipolla tritata; la  consistenza deve essere morbida ci si può aiutare regolandola poco a poco con il brodo.

Servire su letto di zucca caldo le polpette con le fettine di funghi e una fogliolina di salvia.

Vota la ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *